La mostra sui templari a Vigevano

Categorie Storia
Castello Sforzesco Vigevano

A febbraio 2018 si è tenuta a Vigevano una mostra sui Templari, dal titolo Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio, curata da Elena Fontanella e Damiano Fonseca presso la seconda scuderia del Castello Sforzesco di Vigevano e con la benedizione del Vescovo di Vigevano Maurizio Gervasoni.

Il tema trattato era relativo alla storia templare come eredità storica e racchiudeva al suo interno diversi reperti e analisi relativi all’argomento, per analizzare dal punto di vista storico e sociologico la nascita, lo sviluppo e la fine di questo Ordine, analizzandone le metafore e i simboli che ancora oggi la nostra cultura porta in eredità.

La mostra, progettata e realizzata dalla fondazione DNArt di Milano, in collaborazione con il Comune di Vigevano e il suo assessorato alla cultura e l’ente nazionale IdeAzione oltre al percorso espositivo ha previsto diversi incontri e conferenze tematiche, con il supporto del Dipartimento di studi medioevali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Questi incontri sono stati curati dalla professoressa Elena Fontanella, Gabriele Archetti e Simona Gavinelli per approfondire la storia dell’ordine sin dalla sua nascita e nel contempo focalizzandosi sulla presenza templare in Lombardia. Nel corso di questi seminari sono stati affrontati diversi aspetti legati alla vita quotidiana dei cavalieri monastici che comprendevano liturgia, combattimento e alimentazione.

All’interno della mostra, caratterizzata da un percorso didattico, si potevano trovare oltre a pannelli e sagome, anche  scrigni, reliquari, statue, sigilli, lastre tombali, codici miniati e documenti, fra cui copie anastatiche di originali presenti nei musei vaticani.

Il percorso museale riprendeva la storia dei Templari (periodo XII e il XIV secolo) basata su alcuni valori universali come la protezione dei deboli, l’abnegazione al dovere e la subordinazione degli interessi del singolo verso un bene generale.